Fagiolo cera o cerato di Alife

Il fagiolo cera o cerato di Alife è un fagiolo chiamato così proprio per l’aspetto lucido che presenta a maturazione. È piccolo, ovale, a pasta bianca con una colorazione più terrosa che si accentua dopo la cottura. La buccia è sottilissima e il sapore tendenzialmente dolce, delicato, persistente.

La pianta non è rampicante ma presenta uno sviluppo determinato, con fiori violacei.
La semina avviene in tarda primavera, inizio estate e la raccolta in agosto. Alla raccolta viene estirpata tutta la pianta e lasciata essiccare, per poi essere battuta per l’ottenimento della granella.

E’ un fagiolo ottimo da consumare anche verde e si coltiva in terreni argillosi con notevole presenza di pietre. Tali condizioni pedo-climatiche sono essenziali sia per l’attecchimento del seme che conferire allo stesso particolare dolcezza .

Il seme, originario e caratteristico del territorio, si tramanda di anno in anno nelle famiglie che ancora lo coltivano per il suo particolare sapore.

È essenziale nella composizione della zuppa di castagne e fagioli tradizionale della vigilia di Natale.

Il fagiolo cera o cerato di Alife è anche presidio Slow Food
https://www.fondazioneslowfood.com/it/arca-del-gusto-slow-food/fagiolo-cerato/